Leone de Castris: al Prowein e al Vinitaly le nuove annate in degustazione.

0

L’azienda pugliese Leone De Castris, una delle realtà vinicole più importanti della Puglia, conferma anche quest’anno la presenza al prossimo Prowein (stand 3C86-2 padiglione 3) e al Vinitaly (stand E5 padiglione 7) del 2008. Al Vinitaly l’azienda presenterà il Folder del Salice Salentino Riserva 2004 50° Vendemmia ed anche le nuove immagini dei vini Maiana e Rena Bianchi Rosati e Rossi e quella del Five Roses Anniversario (capsula gialla). Sia al Prowein che al Vinitaly saranno in degustazione diverse nuove annate, alcune già in distribuzione altre disponibili nei prossimi mesi. Queste le annate disponibili a marzo 2008:

BIANCHI
vendemmia 2007, tutti (escluso Donna Lisa)
ROSATI
vendemmia 2007, tutte le tipologie
ROSSI
vendemmia 2006, Medaglione, Villa Larena, Truppere, Villa Santera,D. Caterina
vendemmia 2005, Rena, Maiana, Copertino
vendemmia 2004, Salice Salentino Riserva, Rena Riserva, Elo veni, M.Andrea
vendemmia 2003, Illemos, Donna Lisa Salice Salentino Riserva
DESSERT
vendemmia 2006, Moscato Pierale
vendemmia 2005, Aleatico Negrino

Leone De Castris
La cantina, sorta più di tre secoli fa a Salice Salentino, piccolo comune rurale della penisola Salentina, inizia l’imbottigliamento dei suoi prodotti nel 1925 e nel 1943 crea il Five Roses, il primo vino rosato ad essere imbottigliato e commercializzato in Italia. Questo vino prende il nome da una contrada nel feudo di Salice Salentino, Cinque Rose, così denominato per il fatto che per intere generazioni ogni de Castris ha avuto cinque figli. Il nome definitivo venne scelto in seguito alla richiesta del commissario per gli approvvigionamenti delle forze alleate che, sul finire dell’ultima guerra, chiese una grossa fornitura di vino rosato, a cui volle dare un nome americano. A fianco dei vitigni tradizionali di Negroamaro, Malvasia nera, Verdeca, bianco d’Alessano, Moscato, Aleatico e Primitivo, sono stati impiantati nuovi vitigni di Chardonnay, Pinot, Sauvignon, Cabernet, Merlot e Montepulciano. L’intera produzione di Leone de Castris ottiene ormai da anni riconoscimenti sempre più prestigiosi da guide e riviste specializzate nel settore.

Per maggiori informazioni: www.leonedecastris.com.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.