Importante presenza della Tenuta Rocca al prossimo Vinitaly.

0

L’Azienda Agricola Tenuta Rocca di Monforte d’Alba, sarà presente ancora una volta al prossimo Vinitaly, il Salone Internazionale del Vino e dei Distillati più importante del mondo. La partecipazione della cantina monfortina all’evento veronese rappresenta il riconoscimento del lavoro svolto dall’azienda piemontese nel corso degli  anni, e cioè alla capacità di produrre in territorio piemontese grandi vini di terroir della tradizione con un occhio di riguardo alle esigenze dei consumatori moderni.In particolare al prossimo Vinitaly (presso il Padiglione 9 – N3), in occasione del “trade”, e solo per un ristrettissimo numero di persone, sarà possibile degustare il prodotto di punta della cantina, il Barolo Vigna San Pietro vendemmia 2003, che Wine Spectator ha premiato recentemente con ben 92 punti. Oltre a questa iniziativa, che permetterà di apprezzare in pieno tutte le sfumature di questo grande vino molto apprezzato per il suo bouquet e la sua eleganza, sarà possibile degustare anche le altre etichette della Tenuta Rocca: Barbera, Nebbiolo d’Alba e Langhe Rosso, e in anteprima disponibili anche lo Chardonnay Langhe DOC ed il Dolcetto d’Alba DOC Vigna Sorì Rocca 2007.

AZIENDA AGRICOLA TENUTA ROCCA
L’Azienda Agricola Tenuta Rocca, collocata sulle colline di Monforte d’Alba, precisamente in località Ornati, è in continua e piena evoluzione. Acquistata nel 1986, da sempre rinomata per dare vita a vini rossi di grande eleganza e di buon corpo, dal gusto morbido e dai profumi fragranti, la Tenuta possiede un’ottima esposizione che influenza molto positivamente la maturazione delle uve. Ai vigneti atti a produrre Chardonnay, Barbera, Dolcetto, Cabernet Sauvignon e Nebbiolo, nel 1996 è stata annessa la proprietà di un ettaro e mezzo di vigneto a Nebbiolo da Barolo in località Bussia e San Pietro, per un totale vitato che è ad oggi di dieci ettari. Alla produzione che si va incrementando, nel corso degli anni è corrisposto un enorme investimento sia in campagna che in cantina: basse rese per ettaro e quindi grande concentrazione unite alla gestione del vigneto con lotta integrata, utilizzo di macchinari moderni ed innovativi che garantiscono, nel rispetto della tradizione e soprattutto della caratterizzazione del prodotto, vini gradevoli ed al tempo stesso longevi. Con la consulenza dell’Agronomo Gian Piero Romana e dell’Enologo Piero Ballario, la Tenuta Rocca può vantare oggi una produzione di vini di grande impegno e di grande qualità.

La Cantina costituisce un’ideale sintesi tra razionalità, modernità e tecnologia, in ossequio della migliore tradizione. Si compone di un locale di vinificazione, dove prevalgono i serbatoi di acciaio inox indispensabili per il controllo delle temperature durante la fermentazione e le prime fasi di produzione dei vini, e di una cantina di affinamento e stoccaggio, semi interrata nella collina e ospitata in una struttura che ben si armonizza con il territorio, di recentissima realizzazione. In questo spazio tranquillo dove i vini sostano senza fretta, trovano una ideale collocazione le botti di legno di diverse dimensioni, i fusti di Rovere di Slavonia indispensabili per l’assemblaggio finale, insieme ai  piccoli fusti di Rovere francese, barriques e tonneaux, da 225 e 500 litri dove Barbera, Barolo, Nebbiolo, Cabernet si affinano, acquisiscono complessità ed intensità aromatica, ricchezza di sfumature, la morbidezza e l’eleganza che oggi contraddistinguono i vini di alto lignaggio prodotti in questo magnifico angolo della Langa Albese.

Per maggiori informazioni www.tenutarocca.com.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.