I migliori “grappoli” di Veneto, Trentino e Alto Adige in degustazione a Verona.

0

I migliori “grappoli” di Veneto, Trentino e Alto Adige in degustazione negli imponenti saloni del piano nobile di Palazzo della Gran Guardia, a Verona. In vetrina ci saranno le blasonate etichette di Veneto, Trentino e Alto Adige, premiate dalla Guida Duemilavini edizione 2008, l’annuale pubblicazione di Ais. A riunire un grande numero di produttori (ben 120 la scorsa edizione) sarà l’Associazione italiana sommelier del Veneto che sabato 16 febbraio, dalle 10 alle 20, organizza l’ottava edizione de “I grappoli del Veneto, del Trentino e dell’Alto Adige”. La manifestazione è aperta al grande pubblico che avrà, così, l’occasione di degustare, ma anche di approfondire la conoscenza, di circa 250 vini presentati direttamente dai produttori o dalla sommelerie veneta.

Al banco degli assaggi anche di altre tipicità del Veneto, grazie alla presenza di prestigiosi partner quali il Consorzio di tutela Soppressa Vicentina Dop, il Consorzio per la tutela del formaggio Monte Veronese Dop, l’Aipo, Associazione italiana produttori olivicoli, che ha sostenuto Ais del Veneto nella realizzazione di un corso per degustatore di olio extravergine (in partenza proprio il 7 febbraio a Lonigo), nonché l’Associazione panificatori della provincia di Verona. Anche queste importanti realtà metteranno a disposizione del pubblico i prodotti dei propri associati. Ma la kermesse scaligera sarà anche un momento per riflettere su un tema di strettissima attualità, ovvero l’alcol e la sicurezza stradale.

I sommelier, da sempre paladini del buon bere e, soprattutto, del bere consapevole, hanno organizzato una tavola rotonda, intitolata “Contro l’abuso dell’alcol: cultura del bere o proibizionismo?” a cui interverranno esperti del settore. In programma interventi di Dino Marchi, presidente dell’Ais Veneto, di Terenzio Medri, presidente nazionale Ais, di Roberto Castagner, presidente dell’Accademia della Grappa e delle Acquaviti, del dottor Emilio Cipriani, del Dipartimento Prevenzione dell’Ulss 22 di Bussolengo (Vr), del giornalista Alberto Schieppati, direttore della rivista Food & Beverage. Il calendario della manifestazione prevede inoltre, alle 17, la prova finale e la premiazione del concorso “Il sommelier ed il sommelier professionista del veneto 2008”, premio Moinét Prosecco, sostenuto, per la seconda volta, dall’azienda vinicola coneglianese che ravvisa nella partnerschip con i sommelier il veicolo per comunicare la cultura del vino nel modo più appropriato. Il biglietto d’ingresso costa 20 euro e dà diritto a portarsi a casa il bicchiere di degustazione. L’evento è patrocinato e sostenuto dal Comune di Verona, dalla Provincia di Verona e da Verona Fiere e a il patrocinio di Union Camere e Regione Veneto.

“Grappoli” avrà anche un’anteprima, in calendario sabato 9 febbraio. La manifestazione sarà infatti presentata al pubblico in un ambiente davvero glamour e raffinato, quale lo show room di Selezione arredamenti, nel centralissimo corso Porta Borsari. Qui anche il pubblico avrà la possibilità di conoscere in anteprima i dettagli dell’evento godendo degli spazi di Selezione Arredo e gustando un piacevole aperitivo. Per facilitare l’accesso alla manifestazione, l’Ais del Veneto ha allestito un servizio navetta gratuito dal parcheggio A dello Stadio Benetegodi fino a piazza Bra.

Ulteriori dettagli sono reperibili sul sito www.aisveneto.it dove è anche possibile scaricare dall’area dowload tutti i comunicati stampa e le immagini. Per informazioni contattare l’Ais all’indirizzo: info@aisverona.it.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.