Franciacorta a Chianti Classico Collection.

0

Saranno le bollicine diFranciacorta ad aprire la cena che si svolgerà il 19 febbraio per ospiti e produttori del Gallo Nero nella prestigiosa sede della Stazione Leopolda, in occasione dell’importante anteprima chiantigiana. La stazione Leopolda è uno degli spazi per eventi più suggestivi di Firenze, qui si consumeranno i due giorni di manifestazione, il19 e il 20 febbraio, per la presentazione dell’anteprima dei vini 2007 toscani curata dal Consorzio del Chianti Classico che diventa “Collection”. E qui la Franciacorta con un assaggio della sua produzione, contribuirà a mantenere il tono di grande livello qualitativo e di immagine di una manifestazione ormai fondamentale nel processo di affermazione dei vini italiani, per giornalisti e professionisti del settore enogastronomico provenienti da tutto il mondo.

“La presenza della Franciacorta all’evento toscano che celebra uno dei momenti più alti dell’enologia italiana –dice Adriano Baffelli, direttore del Consorzio per la tutela del Franciacorta- vuole essere un saluto alle centinaia di professionisti impegnati nelle degustazioni di prodotti dell’eccellenza italiana. La Franciacorta, prodotto leader ormai incontrastato tra i vini a rifermentazione in bottiglia, si propone come una pausa di alto livello nei due giorni di lavori così impegnativi e perfettamente coerenti alla filosofia dei produttori bresciani. Le bollicine preziose della Franciacorta dunque, rafforzano la testimonianza del made in Italy che coniuga l’attenzione ad una terra la cui natura è inviolata ad una lavorazione in cantina assolutamente rispettosa della materia prima così ottenuta”.

“E’ con grande piacere che la Franciacorta ha raccolto l’invito di essere ospite dello storico, prestigioso marchio italiano del Gallo Nero, -prosegue Ezio Maiolini, Presidente del Consorzio-  con il quale condivide il pensiero di solido impegno e il senso di responsabilità nei criteri di produzione, per offrire una scelta di gusto autentico a chi vuole concedersi il meglio”. Il Franciacorta dunque sarà presente la sera del 19 febbraio, prima e dopo la cena, quando sarà possibile godere di un momento di relax con musica, alla quale parteciperanno gli ospiti e anche numerosi produttori (previste quest’anno circa 400).

La sua produzione di vini rifermentati in bottiglia offre una selezione di prodotti adatti a tutte le occasioni, dall’esclusivo Satèn, marchio esclusivo per un vino morbido e vellutato, al Brut, fantastico in ogni occasione, al Non Dosato, essenza stessa del vino originale e descrittore di quel territorio così unico e inconfondibile che è la Franciacorta, in provincia di Brescia. Ma anche per il Franciacorta questa serata rappresenta una sorta di anteprima sul territorio toscano: il mese successivo, il 19 marzo, a Firenze si svolgerà il Festival del Franciacorta, una grande presentazione di Franciacorta al Grand Hotel in piazza Ognissanti, che sarà preceduto da Aspettando il Festival, una settimana di cene a tema, seminari, presentazioni di enologi e produttori franciacortini, con appuntamenti in enoteche, wine bar e ristoranti tra Firenze e Provincia.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.