A Vinitaly 2008 i vini Riva di Franciacorta, appena nati e già sul mercato cinese.

0

Come esordio sui mercati internazionali, l’apprezzamento da parte del mercato cinese per i vini di Riva di Franciacorta, è veramente promettente! La Società agricola Riva di Franciacorta nasce a Fantecolo di Provaglio di Iseo nel 2004, grazie ad un nuovo progetto vitivinicolo, costruito nel tempo con passione, impegno e ricerca dalla famiglia Riva, imprenditori della Franciacorta.

La penetrazione nel mercato cinese, il più ambito forse da parte dei produttori vitivinicoli di tutto il mondo, è avvenuta grazie al business nel campo dell’elettronica, ma la qualità dei vini Riva di Franciacorta ha subito convinto i consumatori cinesi. I dati indicano la Cina come uno dei mercati più promettenti per i vini ed i prodotti agroalimentari di qualità. Con 100 milioni di abitanti, che hanno una capacità di spesa simile ai consumatori occidentali e un prodotto interno lordo, che aumenta di circa l’8% ogni anno, le prospettive commerciali cinesi sembrano infinite.

I consumatori cinesi che più apprezzano vini e tipicità made in Italy, sono giovani benestanti appartenenti ad un ceto medio alto, che vogliono distinguersi grazie ad uno stile di vita di classe sicuramente i prodotti Made in Italy danno loro un modo per farlo. Abituati però a vini internazionali i consumatori cinesi cercano insieme alla qualità anche un packaging ricercato e funzionale.

Il Terre di Franciacorta rosso Longobardo e il Terre di Franciacorta bianco Dioniso, il cui primo ordine in Cina, a Chang zhou, nella regione dello Jiangsu, a metà strada tra Shanghai e Nanchino, ha superato il migliaio di bottiglie, presentano un look molto innovativo che si avvale di una chiusura alternativa di estrema tendenza: il tappo di vetro. Il vetro è una sostanza ideale per tappare il vino, perché non conferisce al prodotto nessun difetto di profumi o sapori. Vino-Lok è un tappo di vetro che permette di richiudere la bottiglia con una semplice pressione, permettendone una maggiore conservazione.

Naturalmente anche la filosofia di Riva di Franciacorta è fondata sulle «bollicine», difficili però da comunicare sui mercati cinesi, dove è predominante la presenza dello Champagne. Proprio per questo è stato studiato un packaging innovativo che prevede anche in questo caso un nuovo tappo, di sughero, ma con intercapedine di silicone, che risparmia al vino nel 99,9% dei casi gli inconvenienti dovuti a problemi del tappo.

Riva di Franciacorta Azienda agricola
info@rivadifranciacorta.it – www.rivadifranciacorta.it

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.