Bio come mi piace… Convegno Casa del Vino di Isera il 25 gennaio.

0

BIO piace sempre di più. C’è una “voglia di BIO” crescente in Italia, almeno a giudicare dai numeri e dagli spazi dedicati a questi prodotti sugli scaffali dei supermercati e dei negozi naturali specializzati nei vari quartieri delle grandi città e non. L’Italia bioagricola è al vertice dell’ Europa nel settore e, nel comparto del bioalimentare, anche il vino sta crescendo. Dai 4000 ettari del ’93 ai 16000 del ’98, fino a risultare più che raddoppiati al giorno d’oggi. Sono centinaia le aziende certificate (oltre 600 nella sola Sicilia), in genere condotte da titolari giovani; aziende fortemente vocate all’esportazione (oltre il 70%). Nicchie particolari ma importanti sono quelle dei vini biodinamici, naturali e vini veri, che rispondono a differenti filosofie e metodi. Tutte accomunate da un maggior rigore e rispetto per la natura e da una forte limitazione o addirittura rifiuto totale per fertilizzanti e pesticidi.

Il vino bio e biodinamico, paga in termini di salute, di immagine e di prezzo? Quale la rispondenza con il territorio? E in quale scenario si collocano? Ne parleranno, senza alcuna presunzione di affrontare in modo esaustivo un così vasto argomento, cercando invece di portare esempi e contributi significativi: Mario Busso, curatore della Guida Vini Buoni d’Italia edita dal Touring Club, Helmut Koecher, Presidente del Merano Wine Festival nel cui ambito si svolge “bio&dinamica” ed i produttori bio della Vallagarina. Presente al convegno Luigi Cremona, noto giornalista del settore, tra le varie cariche anche Oscar del Vino 2007 quale miglior giornalista dell’anno.

BIO come mi piace, venerdì 25 gennaio alle ore 17.00, presso la Casa del Vino di Isera. A seguire una cena a base di prodotti BIO della Val di Gresta, con degustazione di vini biodinamici delle aziende presenti e dei vini della Vallagarina. Ospite d’eccezione: Paola Budel, la bravissima chef allieva di Marchesi, che dopo l’importante esperienza al Principe Savoia di Milano, è ora in procinto di ripartire per una nuova avventura. Sarà un’occasione per poter assaggiare le prelibate creazioni alle quali ci aveva abituato a Milano, in un contesto così particolare come la Casa del Vino della Vallagarina.

Un doppio appuntamento quindi da non perdere, quello di Venerdì 25!

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.