Bere Spumante 2008. Bollicine italiane: un podio tutto settentrionale.

0

La guida Bere Spumante, edita da Cucina&Vini, è arrivata alla sua sesta edizione ed anche in questa pubblicazione 2008 si registra un dato oramai certo da diversi anni: le bollicine italiane vivono un incremento di qualità. Bere Spumante è un chiaro esempio di questo miglioramento per altro seguito da un aumento dei vini in guida, infatti nell’edizione 2008 ai 479 dell’anno scorso se ne aggiungono ben 56, arrivando a quota 535. Nell’assegnazione delle cinque sfere – simbolo dell’eccellenza – i primi posti se li aggiudicano, come sempre, la Lombardia con ben 11 cinque sfere  tutte nella Franciacorta, seguita dal Trentino, che ne raccoglie 3 e il Veneto con 2, entrambi provenienti dalla zona di Conegliano Valdobbiadene.

“Certi risultati non possono che rallegrare chi come me e i miei collaboratori – afferma Francesco D’Agostino, curatore di Bere Spumante – ha iniziato l’analisi della produzione spumantistica italiana difendendola da quella tendenza alla massificazione che gettava in unico calderone anche quei prodotti di basso profilo. Come per i vini fermi – continua D’Agostino – anche nelle bollicine vince il territorio, nonostante in tutte le denominazioni si celino ancora vini di qualità discutibile. In questo percorso di crescita – conclude il curatore – è doveroso riconoscere al nord una partecipazione primaria che ha fatto rientrare di diritto lo Spumante Italiano tra i prodotti chiave del made in italy.”

Anche quest’anno il panel di degustatori – composto da Francesco D’Agostino curatore della guida, Roberto Infante e Alessandro Brizi vice curatori,  Lidia Agosto, Fabio De Raffaele, Nadia Gelfusa, Alfonso Isinelli, Antonio Marcianò, Luciano Nebbia, Antonio Pellegrino, Enrico Pozza e Susanna Varano – non ha dimenticato le emozioni, nominando il Gavi Soldati La Scolca D’Antan Brut 1995 Vino dell’emozione 2008.

Lo stile e l’impaginazione seguono le novità apportate nelle due precedenti edizioni, proponendo al lettore, sia appassionato di enologia che profano, un’analisi completa della produzione spumantistica nazionale. Ogni etichetta è rappresentata da una scheda nella quale vengono riportate tutte le maggiori caratteristiche dello spumante come l’uvaggio, il metodo di vinificazione e le caratteristiche organolettiche. Quei vini che si distinguono per un rapporto prezzo/prestazione in guida particolarmente conveniente sono inoltre evidenziati mediante il simbolo del salvadanaio. Non manca l’abbinamento cibo, con l’indicazione di piatti specifici e non di categorie, e neppure l’etichetta a colori a piè di pagina, elementi che rendono questa guida unica nel suo genere.

Le 5 Sfere Bere Spumante 2008


Alto Adige
Alto Adige Riserva Hausmannhof Brut 1996 – Haderburg

Trentino
Trento Riserva Cuvée dell’Abate Brut 2002 – Abate Nero
Trento Riserva Brut 2002 – Letrari
Trento Riserva Methius Brut 2001 – Metius

Lombardia
Franciacorta Gran Cuvée Pas Operé 2001 – Bellavista
Franciacorta Riserva Vittorio Moretti Extra Brut 2001 – Bellavista
Franciacorta Cuvée Decennale Brut 1996 – Ca’ del Bosco
Franciacorta Satèn 2002 – Ca’ del Bosco
Franciacorta Extra Brut 2000 – Ferghettina
Franciacorta Ante Omnia Satèn 2002 – Majolini
Franciacorta Cabochon Brut 2003 – Monte Rossa
Franciacorta Comarì del Salem Extra Brut 2002 – Uberti
Franciacorta Sublimis Non Dosato 2001 – Uberti
Franciacorta Selezione Brut 2001 – Villa
Franciacorta Selezione Satèn 2001 – Villa

Piemonte
Gavi Soldati La Scolca D’Antan Brut 1995 – La Scolca

Veneto
Valdobbiadene Prosecco Superiore di Cartizze Dry – Andreola Orsola
Valdobbiadene Superiore di Cartizze Dry 2006 – Bortolomiol

Sicilia
Contea di Sclafani Almerita Brut 2004 – Tasca d’Almerita

Per maggiori informazioni www.cucinaevini.it.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.