L’Azienda Bortolomiol di Valdobbiadene, sponsor del Giro d’Italia a vela.

0

Sempre più donne si avvicinano con curiosità e interesse al mondo della vela. E sono sempre più le donne che mostrano una spiccata predilezione per le bollicine, con una particolare attenzione nei confronti del Prosecco, vino in costante e continua ascesa sui mercati di tutto il mondo. A unire queste due passioni che hanno caratterizzando questa estate 2007 ormai agli sgoccioli, ha pensato l’Azienda Bortolomiol di Valdobbiadene, tra le più antiche e nobili di questo angolo di Veneto nel quale viene prodotto per l’appunto il Prosecco. Intanto va ricordato come si tratti di una Cantina ormai da anni a conduzione decisamente femminile. Una mamma e quattro figlie che non si sono limitate a raccogliere la pesante eredità lasciata da Giuliano, capostipite e nome storico del mondo enoico nazionale, ma hanno dato all’Azienda una precisa connotazione, collocandola  stabilmente ai vertici della produzione nostrana.

Grande passione per la vigna e la cantina, quindi, ma anche per la vela come ci racconta Elvira Bortolomiol, una delle quattro figlie impegnate nell’azienda di famiglia. “Siamo gente di collina ma il mare ha sempre rappresentato un preciso punto di riferimento, per noi. Non a caso abbiamo una barca a vela per la quale abbiamo scelto il nome “BandaRossa”, esattamente come il nostro prodotto di punta”. Un amore per il mare e per la vela che ha convinto la famiglia Bortolomiol a sponsorizzare la 19esima edizione del Giro d’Italia a Vela, voluto e organizzato da Cino Ricci, vera icona del mondo velico. E alle cinque donne di casa Bortolomiol è venuto spontaneo offrire un premio speciale all’unico equipaggio all women che ha partecipato a questa regata a tappe.

Una barca sponsorizzata dalla Regione Lazio, con il patrocinio del Ministero per le Pari Opportunità, che ha potuto annoverare nel suo equipaggio nomi del calibro di Cristiana Monina, Sabrina Gurioli, Federica Salvà e Irene Bezzi, vere professioniste del mare che hanno chiuso al nono posto. E che hanno brindato all’ottimo piazzamento ovviamente con una Magnum di BandaRossa, sottolineando una volta di più la liaison tra donne, vela e bollicine.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.