Palazzo Grassi sceglie Ruggeri per la sua inaugurazione ufficiale.

0

Un nuovo primato per la cantina Ruggeri! François Pinault, uno degli uomini più importanti dell’economia europea ed anche uno degli uomini più ricchi del mondo, proprietario, tra gli altri, dei marchi Gucci e Christie’s, la famosa casa d’aste, ha scelto Venezia ed ha comprato Palazzo Grassi per dare spazio e visibilità alla sua grande passione per l’arte. L’ultima delle sue iniziative legate all’arte dal titolo Sequence 1 Pittura e scultura è stata inaugurata il 4 maggio scorso e per quella occasione sono state stappate, alla presenza di un migliaio di invitati, 100 Magnum di Quartese della cantina Ruggeri di Valdobbiadene-Treviso. La cantina Ruggeri aveva già decretato un record con le sue 150.000 bottiglie esportate nel Regno Unito e proprio la tipologia Prosecco Valdobbiadene Doc Brut Quartese ha accompagnato il rinfresco di Palazzo Grassi curato da Irina Freguia del ristorante Vecio Fritolin, famoso a Venezia e molto frequentato da turisti stranieri.

François Pinault, considerato un mecenate, un collezionista e scopritore di talenti, ci ha voluto regalare l’opportunità di poter vedere una parte della sua grande, particolare collezione privata di pittura e scultura di opere d’arte contemporanea. Una collettiva di artisti da Kristin Baker a Roberto Cuochi, da Takashi Muratami a Franz West, Richard Prince, tanto per citarne alcuni. Nella foto, in allegato, sono presenti François Pinault e Paolo Bisol davanti all’installazione Jet Set Lady, dell’artista Urs Fischer. Si ricorda che il Quartese era costituito dalla quarta parte delle decime, in pratica un quarantesimo dei frutti raccolti, che per antico diritto gli agricoltori dovevano portare alla chiesa. Il Quartese rimase poi come consuetudine e nelle colline dell’ Altamarca Trevigiana, ancora oggi, presso alcune famiglie di agricoltori, è usanza scegliere i grappoli più belli per farne dono al parroco, che ne ricaverà il vin santo. L’importanza della partecipazione della cantina Ruggeri all’inaugurazione della mostra a Palazzo Grassi è una ulteriore conferma che il Valdobbiadene DOC Prosecco viene sempre più considerato e richiesto in tutte le manifestazioni più prestigiose.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.