XII° Primavera Prosecco DOC 2007: il 3 marzo parte la prima delle 15 Mostre del vino locali.

0

Il 3 marzo, come vuole una tradizione pluridecennale, in leggero anticipo sulla scadenza astronomica, partirà l’edizione della XII° Primavera Prosecco Doc. L’alta Marca trevigiana apre le porte alla Primavera, quella “del Prosecco” con il taglio del nastro della prima delle 15 Mostre del vino territoriali, a Vidor (TV), mostre che si succederanno sino a giugno in uno dei distretti vitivinicoli tra i più rinomati e turisticamente interessanti d’Italia. L’ambizioso obiettivo di questa edizione 2007 è quello di superare i 250.000 turisti arrivati lo scorso anno che sono arrivati nel territorio dell’Altamarca Trevigiana.

La manifestazione, che si concluderà  il 3 giugno a San Pietro di Feletto, per tre mesi offrirà ospitalità, visite ai luoghi artistici della zona: Abbazia di Follina e di Vidor, i castelli di Cison, Susegana, Conegliano, Vittorio Veneto tanto per citarne alcuni, passeggiate guidate lungo l’Anello del Prosecco, degustazioni, offerta di prodotti tipici e appuntamenti dell’enogastronomia con serate, laboratori del gusto e la conoscenza delle svariate eccellenze del comparto produttivo ed alimentare del territorio.

Un successo decretato dalle peculiari qualità della Doc che permette di distinguersi nettamente dai tanti generici prosecco presenti sul mercato, proprio perché la alta collina trevigiana – ovvero l’Altamarca, patria del vitigno Prosecco – è unica per clima, per terreni, per passione, per storia, per cultura  e per tradizioni. Primavere tiepidi ed estate fresche fanno dell’Altamarca un territorio vocato, ma anche turistico per vivere bene e all’italiana.

Tra le novità del 2007: lo “scontiPASS” che, al costo di un euro, da diritto a sconti del 10-15% su acquisti, menù in mostra nei ristoranti, degustazioni; il “carnetPASS”, un blocchetto di 10 buoni numerati, per avere lo sconto pernottamento, su degustazioni e acquisti; il premio giornalistico ” Primavera Prosecco Doc- sui Colli dell’Altamarca ” con in premio, oltre ad un riconoscimento economico, anche un weekend  da praticare nell’area di produzione; il concorso artistico-fotografico denominato “Sguardi sul territorio” rivolto a tutti gli alunni dell’area Doc e le degustazioni delle migliori etichette dell’anno premiate in occasione del “Gran Premio del Prosecco e dei vini dell’Altamarca” che si svolgerà in estate e in autunno sulla riviera adriatica come ambasciatori del territorio.

Tutta l’aria dell’Altamarca trevigiane vede da anni, l’impegno di 3500 viticoltori, 490 vinificatori e 135 impianti di spumantizzazione e che, con le oltre 400 aziende locali, piccole e grandi, hanno dato un impulso sempre maggiore alla conoscenza nel mondo del Prosecco e di tutti gli altri vini doc. Se poi si considerano anche le produzioni provinciali doc Colli Asolani e Montello si arriva a circa 60 milioni di bottiglie doc, di cui oltre 20 milioni esportate.

Per visitare le mostre non si paga nessun biglietto d’entrata, mentre il costo per le degustazioni varia a seconda delle tipologie Le 15 Mostre sono aperte principalmente solo al pomeriggio e alla sera dalle 16.00 o dalle 18.00 fino alle 23,00; di sabato e domenica orario continuato dalle 10.00 alle 24.00.

Per maggiori informazioni sul programma della manifestazione visitare il sito web www.primaveraproseccodoc.it.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.