Cantine Avanzi alla rassegna di Montichiari.

0

Il Chiaretto Garda Classico della Cantine Avanzi vendemmia 2006, in anteprima espositiva ad Aliment 2007. L’annuncio è di Giovanni Avanzi, uno dei titolari dell’azienda di Manerba del Garda. ” L’ultima vendemmia ci ha portato un Chiaretto di grande qualità – spiega Avanzi con soddisfazione – un prodotto che comunque, insieme a tutti gli altri, caratterizza in positivo la nostra produzione”. Insieme al Chiaretto, la ditta Avanzi presenterà inoltre sui banchi dell’importante rassegna agro alimentare di Montichiari, in programma quest’anno dal 18 al 21 febbraio, anche l’olio d’ oliva extravergine nelle due diverse tipologie: il già apprezzatissimo “Estivo”e il DOP (denominazione di origine protetta), ottenuto dall’ultima spremitura delle sole olive di proprietà, raccolte lo scorso ottobre. “Ad Aliment – aggiunge Giovanni Avanzi – proporremo il Chiaretto Garda Classico, che da quel momento sarà messo sul mercato. Si tratterà in sostanza dell’anteprima ufficiale della produzione 2006”. Il Chiaretto Garda Classico è un vino veramente particolare. A partire dall’originale definizione che lo identifica in “Vino di una notte”. “Si chiama così – precisa Avanzi, perché durante la vinificazione il mosto rimane a contatto con le bucce dell’uva per un tempo molto ridotto. Il tempo di una notte appunto. In questo modo assume la particolare colorazione rosata che ne caratterizza le sembianze. Se l’unione mosto bucce, durasse di più, il colore volgerebbe immediatamente al rosso”.

Per questo motivo il Chiaretto è un vino difficile da preparare, l’abilità dell’enologo ( Giuseppe Avanzi) è quella di capire il momento giusto per separare le bucce dal mosto. Ed a proposito di specificità e originalità di questo tipo di produzione, è bene ricordare che solo tre aziende hanno registrato il marchio del Chiaretto Garda Classico. Una di queste è proprio la Cantina Avanzi che procede alla vinificazione del Chiaretto con appassionata competenza derivante da una lunga esperienza di settore. Tra l’altro la realizzazione di tutti i vini prodotti è curata dall’enologo Giuseppe Avanzi, fratello di Giovanni che si occupa  del management. “Dopo la vinificazione – aggiunge ancora Avanzi – il Chiaretto deve riposare in bottiglia per almeno un mese. Per questo motivo il vino è già imbottigliato, ma non ancora in vendita. Per l’inaugurazione di Aliment il prodotto sarà pronto per essere consumato e, di conseguenza, commercializzato sulla base di circa 40/mila bottiglie destinate alla distribuzione specializzata e 30/mila ai singoli operatori turistici.” Insieme al Chiaretto, durante la rassegna  Aliment di Montichiari, le Cantine Avanzi presenteranno anche l’olio “L’ultima spremitura per ottenere l’extravergine DOP – conclude Giovanni Avanzi – ha confermato la qualità dell’oliva raccolta. Una soddisfazione in più, che si aggiunge ai già ottimi risultati ottenuti dalla bottiglia dell’ olio cosiddetto “estivo”, che abbiamo ideato per essere originalmente ed utilmente immessa sulle tavole dei ristoranti”.

Per maggiori informazioni sulla cantina Avanzi visitare il sito web www.avanzi.net.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.