Al Franciacorta biologico della cantina Barone Pizzini l’onore di aprire il Biofach.

0

Oggi, 15 febbraio, la Fiera di Norimberga aprirà i battenti per quattro giorni all’atteso Biofach, il Salone internazionale per i prodotti biologici, che quest’anno conta ben 2.100 espositori da 116 nazioni. La degustazione dei vini biologici più grande del mondo ha nominato l’Italia quale nazione ospite d’onore di questa edizione 2007, e in particolare la regione Lombardia sarà presente con un calendario ricchissimo di eventi. E proprio il biologico lombardo sarà il protagonista dello start della Fiera: il Satèn Millesimato 2002 Barone Pizzini è stato scelto per il brindisi d’apertura che, alla presenza del Ministro tedesco dell’Agricoltura, inaugurerà il Salone. Queste bollicine, presentate alla scorsa edizione di Vinitaly, vantano il primato bio in Franciacorta e sono il fiore all’occhiello dell’azienda.

Commenta infatti il presidente della Barone Pizzini, Giovanni Pagnoni: “La scelta del Franciacorta Barone Pizzini è certamente motivo di orgoglio per l’azienda ma è soprattutto un segno apprezzabile di riconoscimento per la produzione italiana di bollicine di qualità”. In Franciacorta, terre di bollicine d’eccellenza, Barone Pizzini è l’unica azienda che produce Docg da viticoltura biologica. Una scelta intrapresa dall’azienda a metà degli anni Novanta, poiché ritenuta la condizione per produrre vini di alta qualità e che fossero la più integra espressione del terroir. Le ricerche mostrano inoltre che le tecniche di coltivazione biologica rendono le uve più ricche di sostanze come proteine e polifenoli utili per la salute e la prevenzione, ovviamente quando il vino è bevuto nella giusta e sobria quantità.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.