Vitigni autoctoni: gemellaggio alla scoperta dei vini del Piemonte, serate enogastronomiche e conve

0

Anticipo di Antica Fiera con l’ormai tradizionale e seguitissima manifestazione dedicata ai “Vini Autoctoni”, rassegna monotematica che ha come protagonisti i vini del passato, quelli che un tempo erano abitualmente coltivati e che oggi sono frutto di attente ricerche e sperimentazioni sofisticate. Un appuntamento importante che apre, in anticipo rispetto alle precedenti edizioni, l’Antica Fiera 2007. La manifestazione si svolgerà dal 31 gennaio al 4 febbraio al Palaingresso con un ricco programma, organizzata dall’Assessorato alla Fiera in collaborazione con la delegazione trevigiana della Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori e dell’enologo Remigio Possamai e con la collaborazione dello Slow Food, Condotta di Conegliano.

Ad aprire il cartellone della rassegna, sarà il tradizionale Gemellaggio che quest’anno avrà come protagonista la regione Piemonte e i suoi vini autoctoni, seguita dal doppio appuntamento con le serate enogastronomiche e dall’interessante convegno con degustazione di alcune varietà autoctone. Proposte che introdurranno la rassegna monotematica di domenica 4 febbraio, un’intera giornata che consentirà ai visitatori di conoscere da vicino ed imparare ad apprezzare i vini recuperati dalla tradizione enologica. Dopo la sperimentazione dello scorso anno, un’appendice dell’esposizione sarà riproposta anche durante l’Antica Fiera di marzo, quando all’interno del Salone di Degustazione curato dalla Fisar e da Slow Food si terrà la rassegna di promozione dei “Vini Autoctoni d’Italia”. Vi prenderanno parte, con i propri vini autoctoni, aziende provenienti da diverse regioni italiane. 

Gemellaggio con il Piemonte


Quello del Gemellaggio è un appuntamento ormai irrinunciabile della rassegna Vini Autoctoni. Avviata con successo nel 2005 e confermatosi nell’edizione 2006, la formula sarà riproposta quest’anno con la regione Piemonte. Mercoledì 31 gennaio, alle ore 20 nel Palaingresso, si terrà il Laboratorio di degustazione dei vini autoctoni del Piemonte. Le degustazioni dei vini saranno abbinate ad una selezione di prodotti gastronomici della regione ospitata. La serata sarà condotta dal prof. Vannino Negro.


A cena con gli Autoctoni


Confermato il doppio appuntamento con le serate enogastronomiche “A cena con gli Autoctoni”, presso l’Agriturismo “Il Mulino” di Bibano. Giovedì 1 e venerdì 2 febbraio, alle ore 20.30, i sommelier della Fisar accompagneranno i commensali in un viaggio nei sapori e nel gusto attraverso sapienti abbinamenti tra i prodotti stagionali, tipici del territorio, e i vini autoctoni, di cui saranno illustrate le caratteristiche peculiari.


Il convegno


Rivolto ai tecnici, ai viticoltori ma anche agli appassionati, il tradizionale convegno sui vitigni autoctoni, sulla loro storia e sulla loro riscoperta. Gli esperti relatori Severina Cancellier, Ivano Giacomin e Giuseppe Cattarin, interverranno su varie tematiche, dalle sperimentazioni agli aspetti normativi, per puntare poi l’attenzione su un vecchio vitigno autoctono tuttora produttivo. Il convegno si terrà sabato 4 febbraio alle ore 16 al Palaingresso, e sarà seguito da una degustazione guidata di alcune tipologie di Bianchetta a cura dall’enologo Enzo Michelet. Coordina l’incontro il prof. Giovanni Mariani.


La rassegna monotematica


Il clou della manifestazione è in programma domenica 4 febbraio, dalle 10 alle 18, con la rassegna monotematica. Quaranta le aziende vitivinicole presenti al Palaingresso Fiera, con l’esposizione e degustazione dei più apprezzati vini autoctoni tra i quali Grapariol, Ucelut, Sciaglin, Tezzelenghe, Forgiarin e Franconia. Le degustazioni saranno accompagnate da assaggi alimentari dei Presidi Slow Food veneti e friulani.


ANTICA FIERA DI GODEGA 3-4-5 MARZO 2007

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.