Vinitaly 2007, un nuovo padiglione per un altro record di espositori.

0

Da Vinitaly notizie positive per il settore enologico nel 2007: la 41^ edizione della Rassegna, in programma dal 29 marzo al 2 aprile 2007 (www.vinitaly.com), registra infatti già oggi il tutto esaurito per quanto riguarda gli spazi espositivi. Anche il nuovo padiglione di 12 mila metri quadrati, il 7B, che si aggiunge a tempo di record ai Padiglioni 10 e 11, inaugurati in occasione dell’ultima edizione, risulta completo e se da un lato ha soddisfatto numerose richieste, dall’altro non ha evitato un’ulteriore lista d’attesa. «Sono state riconfermate tutte le presenze dello scorso anno e registriamo contemporaneamente un aumento delle nuove richieste di partecipazione – sottolinea Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere -. In crescita anche gli espositori stranieri, dai francesi promossi da Sopexa e agli spagnoli con l’Icex, con le rinnovate partecipazioni istituzionali dall’Ungheria e dalla California, oltre a produttori provenienti da Argentina, Cile e per la prima volta dall’India». «Già da ora, quindi, – afferma Mantovani -, è possibile dire che il record di 4.200 espositori della 40^ edizione è stato superato».

Ed è proprio la massiccia e sempre crescente richiesta di partecipazione che consolida il ruolo centrale nel panorama enologico mondiale del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati di Verona. Merito degli sforzi fatti negli anni per dare agli operatori (produttori, buyer, retailer, ristoratori) di tutto il mondo una manifestazione in grado innovarsi e rispondere alle loro necessità in continua evoluzione. Molte le novità anche quest’anno in un fitto calendario di incontri per buyer, aziende e appassionati. Con Taste Italy viene proposto un progetto pilota, in uno spazio di 500 metri quadrati con l’assistenza di sommelier professionisti, che rappresenta un nuovo modo di organizzare eventi fieristici ed è rivolto ad operatori professionali selezionati che possono entrare in contatto con vini italiani rappresentativi per notorietà di marca e rapporto qualità prezzo selezionati da ristoratori, enotecari,operatori del cash and carry, ovvero da professionisti sensibili alle esigenze del mercato.

Mentre il Concorso Enologico Internazionale, giunto alla sua 15^ edizione (Veronafiere, 21/25 marzo 2007). La competizione, conosciuta come la più partecipata e selettiva al mondo, ha visto nel 2006 la partecipazione 3.482 vini di 30 Paesi. Per aumentare la visibilità commerciale dei vini e delle aziende vincitrici, il Concorso è sempre più orientato alla promozione e commercializzazione, diventando un vero e proprio marchio di qualità. In particolare, l’azienda vincitrice della sezione Italia avrà 15 giorni a di promozione gratuita all’interno di Spazio Italia, l’area gestita da Air Dolomiti / Lufthansa all’aeroporto internazionale di Monaco; mentre, grazie a Vinitaly Tour (che ogni anno fa tappa in Cina, India, Giappone, Russia e  Stati Uniti d’America), la catena distributiva ISETAN allestirà nei suoi punti vendita in Giappone un corner di vini vincitori del Concorso Enologico.

Anche il Concorso Internazionale di Packaging (Veronafiere, 12 marzo 2007) si orienta sempre di più a divenire strumento di promozione e commercializzazione e, oltre al vino e alle confezioni dei distillati ottenuti da prodotti vitivinicoli, dal 2007 apre anche ai liquori. Importanti novità anche per SOL, il Salone Internazionale dell’Olio di Oliva Extravergine di Qualità. La rassegna, dopo aver raggiunto lo scopo di far conoscere il prodotto ai consumatori, a partire dal 2007 prende con decisione la strada del business per incontrare le specifiche richieste delle aziende. La concomitanza con Vinitaly garantisce a SOL un target assolutamente professionale ed internazionale: da un’indagine condotta sui visitatori italiani ed esteri al termine della scorsa edizione (144.039 da 101 Paesi) è emerso un dato molto significativo: più del 50% ha visitato il Salone e ha dichiarato interesse per il prodotto olio d’ oliva di qualità.

La prima novità assoluta, probabilmente la più attesa e la più gradita per le aziende, è una nuova posizione all’ interno del quartiere. Sarà la centralissima Tenso C (dove è presenta anche l’area S.Pellegrino), posta di fronte all’ ingresso San Zeno, ad ospitare la manifestazione: un padiglione dedicato, riconoscibile ed immediatamente identificabile. «Estenderemo alle aziende di SOL tutte le possibilità di matching business to business via web con gli operatori preregistrati per preparare le agende degli appuntamenti prima della manifestazione, possibilità già sperimentate con successo per Vinitaly – evidenzia Flavio Piva, condirettore generale e direttore mercato di Veronafiere -. Affronteremo in chiave B2B tutti i principali temi di interesse del settore, per farli poi diventare patrimonio di conoscenza di tutti, fino al consumatore finale,che deve essere sempre più informato,consapevole ed attento. Infine metteremo dentro SOL l’area incontro ed eventi dedicata all’ Haute Cuisine, proprio perché sarà la ristorazione  a fungere da cerniera tra il mondo del vino e quello dell’ olio».

A completare l’offerta per le filiere del vino e dell’olio, in concomitanza con Vinitaly e Sol è in programma come tradizione ENOLITECH, il Salone Internazionale delle Tecniche per la Viticoltura, l’Enologia e delle Tecnologie Olivicole ed Olearie, giunto con successo ormai alla sua 10^ edizione. Tecnologia innovativa per produrre e commercializzare, arte e design per la cantina e il frantoio, accessori ergonomici e di ultima generazione, trovano nell’ambito della rassegna il loro luogo d’incontro, per dare vita a una mostra che raccoglie le più importanti e innovative aziende produttrici. Aspettando marzo, però, Vinitaly non rimane fermo. Dopo il successo riscosso in ogni Paese visitato nel corso del 2006, sono state riconfermate tutte le tappe del Vinitaly Tour. Si parte a gennaio per l’India, Paese dalle grandi potenzialità sia in termini di consumi che di produzione. Seguiranno Russia (maggio), Usa (ottobre), Giappone e Cina (novembre), per proseguire nell’attività di Vinitaly quale sistema integrato per promuovere il vino nel mondo e sostenere l’internazionalizzazione delle piccole-medie aziende italiane 365 giorni l’anno.


Comunicato stampa del Servizio Stampa Veronafiere
Tel.: + 39.045.829.82.42 – 82.85 – 82.90 – 83.78 Fax: + 39.045.829.81.13
E-mail: pressoffice@veronafiere.itwww.vinitaly.com

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.