Lazio, esteso il diritto di reimpianto dei vigneti.

0

Approvata la delibera che aumenta da 5 a 8 anni il periodo di validità. La decisione rappresenta un ulteriore passo in avanti nello sviluppo del settore vitivinicolo regionale. È stata approvata la delibera che ha aumentato da 5 a 8 anni gli anni in cui un agricoltore, titolare dei diritti, può reimpiantare un nuovo vigneto. “La Regione sceglie di far crescere la qualità del potenziale produttivo del settore vitivinicolo del Lazio”, ha dichiarato Daniela Valentini, assessore regionale all’agricoltura. “Una decisione importante, ha ancora commentato l’assessore, che consentirà ai produttori di valutare meglio le proprie scelte aziendali e alla Regione di programmare sul lungo periodo gli interventi nel settore”. La decisione rappresenta una nuova opportunità per l’agricoltura regionale e tempi più lunghi per i titolari dei diritti di reimpianto che vogliono contribuire a migliorare e far affermare sui mercati la qualità dei vini laziali che cresce ogni anno di più. Secondo l’assessore Valentini è “un ulteriore passo in avanti nello sviluppo del settore vitivinicolo che già lo scorso anno ha visto la messa a bando di 500 ettari di diritti di nuovi impianti della Riserva regionale, molti dei quali destinati a titolo gratuito ai giovani, e la firma con Unioncamere di un accordo innovativo per la tutela del nostro patrimonio vitivinicolo”.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.