Giornata Nazionale dell’Assaggiatore di vino, dieci aziende palermitane premiate.

0

Targhe di merito a dieci cantine palermitane “per avere contribuito al miglioramento dell’immagine del settore vitivinicolo in provincia di Palermo a seguito anche degli alti riconoscimenti ricevuti”. Così recita la formula della giuria che ha assegnato i riconoscimenti dell’Onav ad alcuni imprenditori del vino di Palermo. La commissione presieduta dall’enologo Gianni Giardina (vice-presidente nazionale dell’Onav) ha premiato, nell’ambito della Giornata nazionale dell’assaggiatore di vino, dieci cantine: Baglio Panetto (Santa Cristina Gela), Duca di Salaparuta (Casteldaccia), Tasca d’Almerita (Sclafani Bagni), Cusumano (Partinico), Abbazia di Sant’Anastasia (Castelbuono), Casa vitivinicola Feotto dello Jato (San Giuseppe Jato), Azienda agricola Spadafora (Camporeale), Tenute Rapitalà (Camporeale), Aziende agricole Pollara (Monreale), Cantine Calatrasi (San Cipirello).

Questo è il primo anno che la “Giornata nazionale dell’Assaggiatore di vino” si è svolta a Palermo. Questa mattina i circa 150 assaggiatori di vino arrivati per l’occasione da tutta Italia hanno preso parte al progetto ideato da Giardina, dal titolo “I seminario sull’enografia italiana e siciliana in particolare”. Dieci relatori, provenienti da varie regioni, hanno illustrato tutte le zone vitivinicole d’Italia con i loro vitigni tipici e le caratteristiche organolettiche dei vini. In pratica, a Palermo, è stata tracciata una dettagliata mappa del vino italiano, regione per regione, con particolare cura alle differenze tra un vitigno e l’altro e alle particolarità delle diverse colture. Molta visibilità alla vitivinicoltura siciliana, con l’intervento di Gianni Giardina, intervenuto sulle zone Doc e Docg regionali e su alcuni vini rappresentativi e prestigiosi della Sicilia. Spazio anche alle degustazioni guidate. Nel pomeriggio degustazioni guidate, in particolare di vini siciliani. Chiusura della manifestazione alle 18,30 con la consegna degli attestati di partecipazione e dei distintivi con rubini ai soci con 25 anni di appartenenza all’Onav.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.