Premi e riconoscimenti nazionali ed internazionali per la cantina Pighin.

0

Ancora premi e riconoscimenti nazionali ed internazionali per la cantina Pighin di Risano, che conferma di essere ancora una volta una cantina di qualità, particolarmente dinamica e sempre al passo con i tempi. Merito tutto del titolare dell’azienda Fernando Pighin, e dei suoi due figli Roberto e Raffaela che, ormai da tempo seguono con successo le orme del padre. Fernando Pighin con i figli Roberto e Raffaela, prosegue la tradizione iniziata con passione e intraprendenza nel 1963 con i fratelli (Luigi Ercole e Fernando). L’azienda coltiva 150 ettari a Risano (UD), nel cuore della D.O.C. Friuli Grave e 30 ettari in località Spessa di Capriva (GO) in zona D.O.C. Collio. Nei secoli passati la proprietà di Risano, appartenuta ad una nobile famiglia friulana, dimostrò una spiccata vocazione per la vite; ora è coltivata con l’ausilio di moderni impianti e di un centro aziendale all’avanguardia. Nel cuore della tenuta si trova una splendida villa seicentesca adibita a foresteria e sede di rappresentanza dell’azienda. La “barchessa” di quest’antica dimora ha ripreso recentemente la funzione originale di cantina – bottaia (la ristrutturazione è stata ultimata a maggio 2006). Comprende una sala di degustazione, un archivio dei vini e un piccolo museo con antichi utensili e strumenti della tradizione contadina del luogo. Il podere di Spessa di Capriva (GO), situato nelle colline più soleggiate del territorio della D.O.C. Colliocon l’anessa cantina di vinificazione contribuisce a conferire ulteriore prestigio alla produzione. Diversificata, la produzione Pighin, comprende l’avvolgente fruttato Pinot Grigio, il fragrante Pinot Bianco, l’elegante Chardonnay, il semiaromatico Sauvignon, il tradizionale (Tocai) friulano. Tra i rossi, il vellutato Merlot e il generoso Cabernet. Vera gemma della produzione DOC Collio, il Picolit, straordinario e prezioso nettare da meditazione originato, da vendemmia tardiva e appassimento sui graticci. Inoltre a compendio della produzione DOC Friuli Grave da segnalare e recenti *bianco e il *rosso “Terre di Risano” nonché il rosso Riserva *”Villa Agricola”, da uve a bacca rossa tipiche del nostro territorio che affina minimo tre anni in botti in rovere di diversa provenienza  (Allier, Lemousoin e Slavonia).

PREMI E RICONOSCIMENTI NAZIONALI E INTERNAZIONALI 2006
I riconoscimenti in ordine decrescente di tempo sono:

Agosto 2006, il Pinot Grigio Collio 2005 entra nella Guida del Migliori Vini italiani di Luca Maroni ed. 2007.

Luglio 2006, il rosso riserva “Villa Agricola 2001” riceve la “Medagliad’Argento” e il bianco “Terre di Risano” riceve un “Seal of approval” dall’International Wine Challenge di Londra.

Luglio 2006, il rosso Riserva “Villa Agricola 2001 ” riceve la “Medaglia di bronzo” e il bianco “Terre di Risano 2005  la “Medaglia d’argento” dal Decanter world wine awards.

Giungo 2006, il “Pinot Grigio Friuli Grave 2005” riceve la “Menzione al II° Concorso Internazionale Vini Pinot Grigio” del Comune Brentino Belluno (VR).

Maggio 2006, il bianco “Terre di Risano” 2005, il Sauvignon DOC Collio 2005 ricevono  il “Diploma di merito” alla “7° Selezione Vini da Pesce” di Ancona.

Febbraio 2006, a Parigi il Sauvignon Collio 2004 e il rosso Riserva “Villa Agricola” 2001 ricevono entrambi al medaglia d’argento al VINS DU MONDE – “Vinalies Internationales – Oenologues de France”.

Per maggiori informazioni sull’azienda Pighin ed i vini prodotti visitare il sito web www.pighin.com.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.