Merano International WineFestival & Culinaria. Dall’11 al 13 di novembre 2006 Merano diventerà la c

0

Il Merano International WineFestival festeggia quest’anno il suo 15esimo anniversario e farà fede alla sua immagine: presenta per esperti ed amanti del vino una selezionata varietà di vini di altissima qualità provenienti da tutto il mondo. La selezione di Gourmet’s International ha riscontrato sia tra gli operatori del settore che tra gli appassionati i massimi riconoscimenti con un’affluenza record nel 2005 di oltre 6000 visitatori. L’alto livello della manifestazione viene garantita da 8 commissioni di assaggio composte da enologi, ristoratori, enotecari, albergatori, giornalisti, sommeliers, amanti del vino e gourmets. Anche quest’anno nelle eleganti sale del Kurhaus di Merano i 745 produttori stupiranno personalmente con il loro vino affascinante di inconfondibile tipicità, bouquet esclusivo, pienezza armonica e carattere straordinario.

Chi preferisce assaporare il sangue rosso delle vene aristocratiche francesi dei 44 degli Union des Grands Crus de Bordeaux, si prenoti il sabato e la domenica nella sua agenda; lunedì il WineFestival ospiterà i 36 Vignaioli dell’Alto Adige con una panoramica a 360° della viticoltura sudtirolese; chi intende conoscere 38 de Le donne del vino con i loro vini impressionanti, è benvenuto in qualsiasi momento. Dell’Italia faranno parte: The one hundred con 100 tra le più rinomate aziende vitivinicole italiane, Top Selected con 112 aziende emergenti, i maggiori 10 consorzi vitivinicoli italiani saranno rappresentati nella sezione Consortium, mentre Dulcis in Fundo è dedicata ai 35 vini dolci-passiti più interessanti. La sezione Vinis Extremis premia la qualità dei vini e la dedizione di 20 viticoltori che hanno (dovuto) lavorarli in condizioni “estreme”, particolarmente svantaggiose per clima, quota, pendenza, tipo di terreno e processo di vinificazione; nella sezione Vinibuoni d’Italia, guida vitivinicola pubblicata dal TouringClub Italia, viene offerta una selezione di 74 aziende vitivinicole che producono vini autoctoni ai quali vanno aggiunti i Distillati Aliberti ed il Consorzio Tutela Grana Padano. La parte internazionale convincerà con 145 super-aziende, come per esempio Reichsrath von Buhl (Germania), Andrè Ostertag (Alsazia), Cave Yves Cuilleron (Valle del Rodano), Fred Loimer (Austria), Meerlust (Sudafrica), Quinto do Noval (Portogallo).

Per maggiori informazioni sulla manifestazione visitare il sito www.gourmetsi.com.   

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.