Alla scoperta del Moscato Giallo di Besenello, “di terra e di sole” manifestazione enoturistica a C

0

Il MoscatoGiallodiBesenello è un prodotto estremamente singolare ed apprezzato, sebbene ancora poco noto al mondo enogastronomico italiano. Diverso dai molti moscati prodotti nel nostro paese, deve il suo profumo intenso e particolarmente aromatico alla specificità del conoide di terreno calcareo creatosi intorno al Rio Secco, molto magro e sassoso, che favorisce la presenza di un grappolo chiaro e leggero, di elevata qualità. Di colore paglierino, con riflessi dorati, il Vino di Moscato Giallo ha un sapore intenso ed avvolgente, piacevolmente abboccato, che lo rende perfetto per l’abbinamento di fine pasto con diversi dolci tipici dell’area montana e pedemontana, grazie anche ad una duttilità che non perde mai i toni dell’eleganza.

Grande rilievo assume anche la Grappa di Moscato Giallo, tra le più apprezzate fra i distillati trentini per le sue notevoli proprietà  aromatiche che, in bocca, ben si sposano con un sapore caldo, morbido e persistente. Tali caratteristiche tuttavia sono rimaste per molto tempo inespresse, sia dal punto di vista produttivo che dello sviluppo territoriale. Di fronte a ciò il Comune diBesenello (Trento) ha deciso di operare un tentativo di approfondimento e di divulgazione delle potenzialità del prodotto, organizzando una giornata di studio e di promozione del Moscato Giallo, denominata “di terra e di sole”, che si terrà Domenica 5 Novembre nella splendida cornice di Castel Beseno, a Besenello, in Vallagarina.

L’evento prevede, al mattino, dalle 10.00 alle 13.00, un convegno-dibattito che si pone come importante occasione di partecipazione e di sinergia tra agricoltori, produttori, amministratori ed esperti di sviluppo locale. Si valuteranno le opportunità e i vincoli derivanti dalla nuova prospettiva che si apre, per l’intera comunità, di fronte alla valorizzazione del Moscato Giallo come prodotto tipico legato al territorio. Coordinatore e moderatore dell’incontro sarà il giornalista Walter Nicoletti. Interverranno:

– Carmen Manfrini (Sindaco del Comune di Besenello)
– Luca Comper (Assessore al Turismo del Comune di Besenello)
– Rodolfo Adami (Assessore all’Agricoltura del Comune di Besenello)
– Tiziano Mellarini (Assessore all’Agricoltura, al Commercio e al Turismo della Provincia Autonoma di Trento)
– Mauro Baldessarri (enologo, direttore della Cantina Vivallis)
– Paolo Grigolli (enologo)
– Marco Larentis (Associazione Italiana Sommelier)
– Giovanna Dorigati (Esperta di marketing territoriale – eTour – Rovereto)
– un rappresentante della Coldiretti del Trentino
– i responsabili delle cantine e delle aziende agricole del territorio impegnate nella produzione del Moscato Giallo: Cantina Vivallis, Cantina Sociale di Aldeno, Cantina Sociale di Nomi, Az. Agricola Maso Trapp (Besenello), Az. Agricola Luigi Battisti (Besenello), Az. Agricola Maurizio Battisti (Besenello), Az. Agricola Salizzoni (Calliano), Az. Vinicola Battistotti (Nomi), Az. Agricola Distilleria Francesco Poli (S. Massenza), Distilleria Bertagnolli, Distilleria Marzadro.

Titolo del convegno sarà: “Una nuova idea di territorio a partire dalla valorizzazione del Moscato Giallo”, a dimostrazione della volontà di mettere in relazione il prodotto nella sua specificità con le diverse risorse che gravitano attorno alla comunità di Besenello, in primis quella turistica e culturale che vede in Castel Beseno uno scenario di rara bellezza. La manifestazione proseguirà quindi in veste enoturistica nel pomeriggio, dalle ore 14.00, quando nella Piazza Grande del Castello inizieranno le degustazioni per il pubblico del Vino e della Grappa di Moscato Giallo abbinate a dolci tipici, con protagoniste le diverse cantine produttrici partecipanti all’evento. L’aroma dolce del Moscato accompagnerà le visite guidate al castello, agendo in splendido contrasto con l’imponenza delle sue mura, supportato dal concerto live di Elisa Amistadi, una delle più apprezzate voci del panorama trentino. L’evento vedrà poi la partecipazione straordinaria di Omar Pedrini, cantautore di fama nazionale e appassionato intenditore di vini, che interverrà poeticamente per sottolineare il rapporto di armonia che il vino incarna come frutto della mediazione tra il lavoro dell’uomo e quello della natura.

E’ prevista infine per la giornata la possibilità di gustare ottimi menù a base di Moscato giallo presso il Ristorante “La Rupe di Beseno”, il Ristorante “Il Viandante”, il Ristorante Pizzeria “Al Castel” di Besenello. Per l’occasione, l’entrata a Castel Beseno e le visite guidate, curate dal Museo del Castello del Buonconsiglio di Trento, saranno gratuite. “di terra e di sole” è un’iniziativa che vuole porsi come occasione di riflessione e di promozione del territorio inteso come comunità, come insieme di attori sociali, economici e culturali che rielaborano, attraverso il confronto tra le proprie esperienze, le caratteristiche naturali e culturali ereditate, in una prospettiva di partecipazione attiva e diretta allo sviluppo reciproco delle identità e dell’ambiente in cui si situano. La conferenza stampa di presentazione dell’evento si terrà Giovedì 2 Novembre alle ore 11.00 presso il Comune di Besenello in via Degasperi, 5.

Per informazioni: Comune di Besenello – via Degasperi, 5 – 38060 Besenello (Tn) – tel. 0464 820000 – fax 0464 820099 www.comune.besenello.tn.it – info@comune.besenello.tn.it

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.