Aglianica Wine Festival 2006: VIII edizione dal 1 al 3 settembre al Castello Pirro del Balzo a Veno

0

Aglianica Wine Festival, in programma a Venosa dall’1 al 3 settembre p.v., costituisce senza dubbio un appuntamento di spicco  nell’ambito delle manifestazioni a carattere turistico ed enogastronomico che ha assunto nel corso degli anni una valenza di rilievo nazionale. A conferma  di questo, l’importante appuntamento annuale con i grandi uomini del vino, che dopo aver visto nell’edizione 2005 la presenza dello Champagne con Bruno Paillard e Marco Sabellico, vedrà scendere in campo quest’anno i grandi uomini del Barolo. Alle ore 19 di sabato 2 settembre grande attesa quindi per l’incontro- intervista con due grandi uomini del Barolo, Domenico Clerico ed Enrico Scavino, intervistati da quattro grandi firme di importanti testate giornalistiche: Richard Baudains (Decanter), Stefania Vinciguerra (Euposia), Luciano Pignataro (Il Mattino), Giampaolo Gravina (l’Espresso).

Domenico Clerico (titolare dell’omonima azienda) ed Enrico Scavino (azienda Paolo Scavino) saranno ospiti d’onore all’ edizione 2006 di Aglianica e racconteranno la loro storia di produttori da sempre impegnati nel fare grandi Barolo. Due uomini del vino che esprimono in modo importante il rapporto fra il territorio ed il vitigno nebbiolo; due aziende che rappresentano l’espressione di tante imprese di impronta familiare che, attraverso la ricerca e la qualità in vigna ed in cantina, hanno creato grandi vini arrivando a conquistare i principali mercati del mondo. Alcune note: Clerico e Scavino fanno parte di “Langa In” un’ associazione nata nel 1990 e composta da produttori animati dalla necessità di confrontarsi e di scegliere strategie comuni per affrontare i mercati. Oggi ne fanno parte 18 aziende. I Barolo di Clerico e Scavino sono da molti anni ai vertici delle classifiche nelle varie guide ai vini e sono molti i riconoscimenti che entrambi hanno ottenuto, fra “bicchieri”, “stelle” ecc… . In particolare Clerico ottiene il primo riconoscimento dei “Tre bicchieri” della Guida Slow Food Gambero Rosso con il Barolo 1985 e da allora è un susseguirsi di successi. L’azienda Paolo Scavino ottiene i primi riconoscimenti con l’annata 1978 del Barolo. Recentemente il Barolo di Scavino nell’annata 2000 è stato giudicato dalla prestigiosa rivista “Wine Spectator” come il quarto vino del mondo ed in assoluto il primo vino italiano.

Al termine dell’intervista vi sarà naturalmente una degustazione di alcuni grandi Barolo delle cantine ospiti, curata da Richard Baudains. L’ideazione e l’organizzazione di Aglianica Wine Festival sono della Società Cooperativa FORUM di Rionero in Vulture, che si è avvalsa per questo evento – degustazione sul Barolo della collaborazione di GO WINE, Associazione Nazionale di Enoturisti. Per maggiori informazioni sul programma della manifestazione visitare il sito web www.aglianica.it.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.