Premiati i migliori vini da vitigno autoctono: Chianti classico, Taurasi e Nero d’Avola.

0

Premiati, domenica 21 maggio, i migliori vini presenti a Vitigno Italia, il salone del vino da vitigno autoctono e tradizionale italiano, in corso a Napoli fino al 23 maggio. Per I magnifici 12, i migliori vini prodotti da vitigno autoctono presenti al salone, sono stati premiati 12 vini, uno per ogni varietà autoctona, esaminati dai degustatori professionisti e dai sommelier dell’Ais.

Per la categoria Montepulciano il premio è andato al Cùmaro rosso Conero Doc 2001 di Umani Ronchi e al Radicosa 2003 Coppadoro; per l’Aglianico Riserva sono stati premiati a pari merito il Taurasi 2001 Docg di Di Prisco e Impeto Torre del Pagus; per l’Aglianico del Vulture La Firma delle Cantine del Notaio; per l’Aglianico del Taburno 2003 Fattoria La Rivolta; per il Sagrantino di Montefalco Ugolino di Terre dei Trinci; per il Moscato rosa Frans Haas; per il Sangiovese il Chianti Classico Villa Calcinaia; per la categoria Falanghina è stata premiata la Falanghina doc Sannio 2005 della Fattoria Monserrato di Benevento; per il Nebbiolo Cavallotto Cru Vignolo Barolo Riserva; per il Nero d’Avola Mille e Una Notte 2003 Donnafugata; per il Greco di Tufo docg Terre degli Angeli di Terredora; per il Fiano di Avellino docg Terre di Dora di Terredora a parito merito con il Fiano di Avellino di Vesevo.

Per Il vino perfetto, scelto tra i migliori vini da vitigni autoctoni da 50 degustatori non professionisti, per la categoria “Rosso” il riconoscimento è andato al Mille e una Notte 2003 di Donnafugata, mentre per la categoria “Bianco” è stato premiato il Fiano di Avellino docg Terre di Dora di Terredora.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.