Il Brunello di Montalcino come le banconote per difendersi dai falsari, un ologramma anti-contraffa

0

Il Brunello come le banconote per difendersi dai falsari. La lotta alla eno-pirateria, per la tutela del prezioso patrimonio enologico made in Italy, passa anche da questa novita’: un ologramma anti-contraffazione sulla capsula della bottiglia per rendere sempre piu’ difficile l’opera dei pirati del vino. Si tratta dello stesso sistema usato dalla Banca Centrale Europea per gli euro. A realizzarlo per la cantina Ciacci Piccolomini d’Aragona, produttrice ogni anni di circa 40.000 bottiglie di Brunello di Montalcino, e’ stata infatti Luxoro, agenzia esclusiva per l’Italia del gruppo tedesco Kurz, lo stesso che fornisce la tecnologia olografica a piu’ di 150 banche nel mondo (inclusa la Banca Centrale Europea) per i propri documenti di sicurezza e banconote e a marchi di prestigio internazionale come Rolex e Ferrari.

Sulla capsula delle bottiglie sara’ applicato un ologramma con base a specchio con scritte in struttura multicolore e un logo realizzato con una particolare combinazione di colori ed effetti grigio satinato al fine di accrescere la difficolta’ in caso di tentativi di imitazione. L’ologramma viene inserito a caldo nella capsula della bottiglia e rappresenta un elemento piu’ difficile da contraffare rispetto alle fascette distribuite dai Consorzi di tutela. Grazie alla complicata riproducibilita’ e agli alti costi, infatti, gli ologrammi sono oggi considerati tra le soluzioni piu’ efficaci nella lotta alla contraffazione.

La capsula con l’ologramma rappresenta l’ evoluzione di un’altra innovativa idea che la Ciacci Piccolomini d’Aragona aveva sperimentato per prima in Italia nel 2002: una speciale etichetta con microchip, simile a quelli in dotazione alle sim card, che forniva, grazie a un lettore ottico, una garanzia assoluta dell’ originalita’ del prodotto. ”Crediamo da sempre nell’innovazione – sottolinea Paolo Bianchini, uno dei titolari dell’ azienda – la tecnologia ha ormai un ruolo preponderante nella vita di ognuno di noi; e in questo caso rappresenta anche un investimento per l’immagine dell’azienda, soprattutto in un momento in cui occorre necessariamente proiettarsi nel futuro per competere a livello internazionale”. Fonte: ANSA.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.